5 semplici regole per preparare il cocktail estivo perfetto

5 semplici regole per preparare il cocktail estivo perfetto

Sei ad un party cocktail o ad un appuntamento galante; magari vorresti semplicemente imparare l’arte del bartender e farne la tua carriera. In tutti questi casi sapere come fare un cocktail (alcolico o analcolico) potrebbe fare la differenza.

D’estate il caldo aumenta, la voglia di divertirsi è tanta e le occasioni per passare delle belle serate tra amici non mancano.

Saper creare, o avere gli strumenti giusti per inventare un cocktail, non è una cosa da tutti. Scopri le prime 5 regole base da non dimenticare mai per creare il drink perfetto della tua estate.


1. Gli ingredienti sono fondamentali

Alcuni ingredienti per preparare il cocktail perfetto

Non solo gli ingredienti, ma anche la terminologia è fondamentale. Sapere cosa ti stanno chiedendo fa la differenza nel fare un cocktail di successo o meno. Quindi imparate i significati di sweet (è la dolcezza), strong (si riferisce al liquore che utilizzate come base), sour (letteralmente agro, è la nota che viene definita dai sapori più aspri) e weak (si stabilisce dal numero delle aggiunte).


2. Affidati alle ricette per rispettare le dosi

Le giuste dosi per un cocktail sono fondamentali

Gli ingredienti e le dosi non possono essere improvvisate, a meno che non sia un bartender navigato. In caso contrario affidati a ricette attendibili che ti spieghino come fare un cocktail.


3. Pestare, mescolare e agitare come un vero bartender

Gli stumenti giusti per fare un buon cocktail

Facciamo chiarezza. Se un cocktail ha come ingredienti solo liquori dovrete rigorosamente mescolare. Se invece nella ricetta è prevista la miscela di un succo o una crema, allora in quel caso, shakerare e agitare sarà la regola, oltre che un anti-stress. Così come lo sarà pestare ingredienti come la menta o la frutta: ma fallo delicatamente.


4. Il ghiaccio: tritato o a cubetti?

Il ghiaccio non può mancare in ogni cocktail

Basta che ci sia. Ogni buon cocktail che si rispetti ha come componente vitale il ghiaccio in qualsiasi sua forma o utilizzo. Perciò attrezzati per tempo e non farti trovare col freezer spento.


5. Zucchero, sciroppi e succhi: sweet!

Lo zucchero in tutte le sue forme è un ingrediente per cocktail fondamentale

Attenzione alla quantità di ghiaccio che utilizzate. Infatti questo può alterare o smorzare i sapori gustosi che andrai a mescolare. In tal caso un sapiente utilizzo dello zucchero (preferibilmente di canna) eviterà che il ghiaccio azzeri il gusto dolce, che è cruciale in molti drink.


Ora ricorda che le stesse regole su come fare un cocktail alcolico si applicano esattamente alla stessa maniera per i cocktail analcolici, per tutti gli amanti dei mocktails, dai più grandi ai più piccoli.

Una volta seguite le regole se ne possono creare di nuove.

Perciò ecco che inventare cocktail alcolici e analcolici può diventare divertente, un’occasione da cui poter ottenere anche giochi simpatici tra amici, come un contest dal titolo “Crea il tuo cocktail”.

O magari sfruttare l’onda social sulle varie piattaforme per un sondaggio on-line sulle “idee per inventare un cocktail”. Gli spunti e i feedback potrebbero tornarvi utili.

Magari, ora che conoscete le basi per preparare il cocktail perfetto dell’estate, potreste anche scoprire di essere portati per fare davvero il barman.

Se ci avete preso gusto e avete riscosso un gran successo tra i vostri amici, allora date un sguardo alla sezione Lavora con noi; siamo sempre alla ricerca di persone dinamiche e intraprendenti.